Sterilizzazione in tempi record

Ottimizzazione del flusso di lavoro

Il tempo è denaro: è una verità che gli studi odontoiatrici sperimentano sempre più spesso. Ma come raggiungere il perfetto equilibro tra un lavoro rapido ed efficiente e cure efficaci per il paziente? È praticamente impossibile se non si dispone di tecnologie all'avanguardia e di sistemi di gestione dello studio aggiornati.

La digitalizzazione e l'automazione permettono di ottimizzare il trattamento, nonché la cura del paziente e il flusso di lavoro d'igiene. Dato che non è più necessario svolgere o documentare le procedure manualmente, il dentista e il suo team possono dedicare più tempo alla cura del paziente.

Fonte: ZWP 11 / 2015
Autori: Jenny Hoffmann, Oemus Media AG

A causa dei maggiori costi di amministrazione e degli standard di igiene più restrittivi, i moderni studi odontoiatrici devono affrontare notevoli problematiche in termini di lavoro da svolgere e tempo a disposizione. Se non si desidera sottrarre tempo ai pazienti, quello dedicato alle attività di amministrazione e di documentazione deve essere considerato come "straordinario". In ogni caso, né il paziente né lo studio sono soddisfatti della soluzione. Per questo motivo, è utile implementare le misure strutturali e tecniche necessarie in modo che tale tempo possa essere nuovamente destinato alla cura effettiva.

Basi digitali

Nelle sue pratiche quotidiane, lo studio può beneficiare della rete “dietro le quinte”, oltre che di tecniche innovative come la radiografia panoramica o l'impronta digitale. Naturalmente, non tutte le applicazioni sono convenienti o necessarie per tutti gli studi, ma ci sono processi basici di digitalizzazione indispensabili per ogni team rivolto al futuro. Per esempio, consideriamo le cartelle virtuali del paziente. Anche chi è più restio ad abbandonare la documentazione cartacea ben presto apprezzerà la semplicità e la rapidità delle possibilità di connessione, memorizzazione e archiviazione date dai software.

Un altro campo ideale di applicazione è la rigenerazione degli strumenti, con cui i dispositivi collegati digitalmente in rete non solo permettono una maggiore efficienza, ma riducono le potenziali cause di errore e garantiscono l'assoluta tracciabilità. W&H costituisce un esempio straordinario di implementazione ottimale della digitalizzazione nelle procedure di igiene. Questo produttore di strumenti odontoiatrici di Bürmoos, Austria, da 125 anni sviluppa strumenti, manipoli e dispositivi su misura per le esigenze dei dentisti e dei professionisti della salute. Grazie all'ampia gamma di dispositivi per l'igiene, tra cui il più recente e innovativo prodotto, la sterilizzatrice Lisa, W&H permette agli studi odontoiatrici di fare un vero passo in avanti.

Pulizia intelligente

I vantaggi delle tecniche automatizzate sono evidenti fin dalla prima fase della rigenerazione degli strumenti: dato che turbine, manipoli e contrangolo moderni sono molto sofisticati e presentano piccoli componenti, la loro pulizia manuale è dispendiosa in termini di tempo per lo staff dello studio e richiede l'utilizzo di costose parti di consumo. Inoltre, i risultati della pulizia sono di volta in volta diversi. Invece, l'unità di rigenerazione Assistina 3x3 di W&H permette di ottenere ogni volta una pulizia e una manutenzione costanti, affidabili ed efficienti.

Per avviare la procedura completa, basta la pressione di un pulsante. Il dispositivo controlla automaticamente il numero di dispositivi da pulire e regola le sue funzioni di conseguenza, un modo da garantire uso dei materiali e tempistiche ottimali. Dopo aver pulito i canali spray interni e gli ingranaggi con W&H Active Fluid e dopo averli asciugati con aria compressa, gli strumenti vengono trattati esternamente con fluido detergente. La fase finale è la lubrificazione degli ingranaggi. Per la procedura completa il dispositivo impiega soli sei minuti.

Sterilizzazione più rapida che mai

Gli strumenti vengono poi portati alla sterilizzatrice, in busta sterile o sfusi, in base alle specifiche della classe di strumenti. Questa nuova sterilizzatrice Lisa vanta un ciclo di sterilizzazione di tipo B accelerato. I tempi di asciugatura dipendono dal rispettivo carico. A un numero inferiore di strumenti nel vassoio corrispondono tempi più rapidi di sterilizzazione e asciugatura. Gli strumenti sono protetti, poiché sono esposti al calore per meno tempo. Inoltre, W&H ha sviluppato un ciclo rapido ecocompatibile per gli strumenti sfusi, che permette di completare la sterilizzazione in 13 minuti. Significa che Assistina 3x3 e Lisa possono rendere gli strumenti necessari di nuovo disponibili in soli 19 minuti, quindi lo staff può subito dedicarsi alla cura odontoiatrica del paziente.

Manutenzione e sterilizzazione degli strumenti in soli 19 minuti
Manutenzione e sterilizzazione degli strumenti in soli 19 minuti.
sistema di tracciabilità affidabile con funzione di controllo a distanza
Sistema di tracciabilità affidabile con funzione di controllo a distanza.

Navigazione e tracciabilità intuitive

Tuttavia, l'ottimizzazione dei cicli delle nuove autoclavi Lisa non è l'unico aspetto che permette agli studi di risparmiare tempo prezioso; l'innovativo touchscreen a colori presenta simboli e interfaccia intuitivi che rendono la navigazione agevole. Ora basta la pressione di alcuni pulsanti per avviare l'impostazione del programma, la documentazione del lotto e l'approvazione del ciclo di sterilizzazione; allo staff servono poche istruzioni per utilizzare il dispositivo. Grazie alla sua funzione di documentazione automatica, Lisa svolge un altro passaggio la cui esecuzione manuale richiederebbe del tempo. La sterilizzatrice salva automaticamente i registri di igienizzazione su una chiavetta USB, senza la necessità di un PC o di un software.

Altri vantaggi per l'utente grazie alla connessione Wi-Fi

Inoltre, l'aggiunta della connessione Wi-Fi da parte di W&H è un'ulteriore prova che il dispositivo è perfettamente attrezzato e può offrire numerosi vantaggi. Grazie alla mobile app Lisa di proprietà dell'azienda, la procedura di sterilizzazione può essere comodamente monitorata su un tablet o su uno smartphone in tempo reale; successivamente è anche possibile salvarla. Grazie al sistema di tracciabilità intelligente ed esaustivo e alla sua ampia gamma di opzioni, gli studi dentistici possono creare liberamente la documentazione delle fasi di igienizzazione in modo da adattarsi alle esigenze particolari.

Insieme, Assistina 3x3 e Lisa comprendono procedure automatizzate e interfacce digitali finalizzate a eseguire sequenze operative efficienti e intuitive per una rigenerazione affidabile degli strumenti.

Riepilogo

L'automazione e la digitalizzazione sono il futuro degli studi dentistici. Le procedure assistite da software agevolano le attività giornaliere e permettono affidabilità ed efficienza. I dispositivi come Lisa e Assistina 3x3 permettono di creare un flusso di lavoro d'igiene bilanciato, rispettoso delle risorse. Tali opportunità consentono a dentisti e staff degli studi odontoiatrici di risparmiare tempo prezioso, che possono dedicare ai loro pazienti. Questo ha un effetto particolarmente positivo sia sulla soddisfazione dei pazienti sia sulla motivazione dello staff.