LED in odontoiatria Potenzialità di una nuova tecnologia

Dr. Peter Tschoppe e Prof. Dr. Andrej M. Kielbassa
LED in generale & Alegra in particolare.
Reparto di Conservativa e Parodontologia, Centro Charité 3 di Odontoiatria e Chirurgia Maxillo-Facciale, Facoltà di Medicina Charité - Berlino, Germania


Per l'odontoiatra sono oggi disponibili strumenti innovativi per garantire un lavoro efficiente con un sacrificio minimo di tessuti dentari duri.

La qualità dell'intervento odontoiatrico dipende in larga misura dalla riconoscibilità delle strutture da trattare. In particolare interventi nella zona mascellare posteriore richiedono una buona visione del campo operatorio. Una visione limitata ed un'illuminazione insufficiente costituiscono una delle maggiori problematiche, che compomettono l'auspicata preparazione con sacrificio minimo di tessuti dentari duri e la precisione del lavoro.
Una buona illuminazione durante il trattamento equivale ad un numero minore di interruzioni, in quanto non sono necessari controlli visivi con fonti di luce esterne. Il trattamento può pertanto procedere non solo nel rispetto dei tessuti dentari, ma anche in modo efficiente sotto l'aspetto dei tempi. Un'illuminazione adeguata dell'area di intervento è quindi presupposto essenziale per un trattamento di elevata qualità ed efficace sotto l'aspetto della tempistica.

I manipoli e contrangolo a luce sono il mezzo più utilizzato per illuminare il campo operatorio. Finora venivano usati manipoli e contrangolo con conduttori ottici, con fonte di luce nel micromotore.
In occasione della IDS 2007 W&H è stato il primo produttore a presentare strumenti con tecnologia a LED. Poco dopo è stata introdotta una tecnica a generatore di nuovo tipo: un generatore integrato nello strumento produce energia per la luce LED.

Fig. 1: Illuminazione mirata dell'area di intervento durante la preparazione. La luce LED assicura un'ottima visione e quindi un lavoro piacevole.
Fig. 1: Illuminazione mirata dell'area di intervento durante la preparazione. La luce LED assicura un'ottima visione e quindi un lavoro piacevole.

Contrangolo Alegra

Il contrangolo Alegra che abbiamo provato, produce luce LED per mezzo di un generatore integrato - a partire da una velocità di 9.000 giri/min e in qualità diurna. Questa nuova tecnologia a generatore produce autonomamente la corrente necessaria per alimentare il LED e consente pertanto d avere una fonte di luce indipendente dal micromotore. La luce è tanto più chiara, quanto più elevata è la velocità del micromotore.

I contrangolo a LED W&H sono compatibili con tutti i micromotori con attacco ISO. Questi strumenti sono quindi indipendenti dal micromotore usato e non richiedono altri investimenti. Le lampade LED hanno inoltre una durata di 10 volte superiore rispetto alle lampadine tradizionali. I contrangolo a LED sono sterilizzabili e termodisinfettabili. Soddisfano le raccomandazioni del Robert Koch Institut anche per impieghi con necessità di sterilizzazione. Non cambia il protocollo per la preparazione degli strumenti, con conseguente garanzia di sicurezza per odontoiatra e paziente.

Impiego

Con una temperatura di colore di 5.500° Kelvin gli strumenti a LED generano una luce di qualità diurna. L'occhio umano è abituato alla luce diurna e con questa temperatura di colore percepisce al meglio i contrasti (Fig. 1). Viene agevolato un lavoro senza stress. Oltre alla qualità della luce, anche la luminosità e le dimensioni dell'area illuminata consentono un lavoro piacevole (Fig. 1). L'intensità della luce cresce coll'aumentare della velocità, ma anche con un basso numero di giri si ottiene una buona intensità luminosa che garantisce un'illuminazione ricca di dettagli. Questa illuminazione precisa già alle basse velocità assicura interventi privi di complicazioni. L'unico svantaggio della luce prodotta da un generatore è che all'arresto del micromotore non si ha più illuminazione. Pertanto è possibile controllare l'area di preparazione solo con una fonte di luce esterna.

La forma ergonomica dell'impugnatura del contrangolo consente una buona prensione (Fig. 1), che anche alle velocità più elevate e con resistenze maggiori assicura un funzionamento piacevolmente silenzioso e preparazioni precise. Nonostante il generatore incorporato la rumorosità è contenuta analogamente a quella dei moderni contrangolo. Il LED con generatore autonomo integrato nello strumento è un vantaggio in quanto ne consente l'uso sui micromotori sterilizzabili tradizionali. Il contrangolo Alegra è in grado di generare luce LED indipendentemente dal micromotore usato, cosicché è possibile usarlo in studi diversi. L'ampia gamma di strumenti con differenti rapporti di trasmissione (da 4:1 fino a 1:4,5) offre il contrangolo ottimale per ogni indicazione in conservativa e protesi.


Conclusioni

La nuova tecnologia a LED con generatore assicura un'illuminazione indipendente, ricca di dettagli dell'area di intervento, con luce gradevole. Consente la rappresentazione di strutture anche nelle zone mascellari posteriori difficilmente accessibili, contribuendo alla precisione del lavoro.


Indirizzo:

Dr. Peter Tschoppe
Primario del Reparto di Conservativa e Parodontologia
Centro Charité 3 di Odontoiatria e Chirurgia Maxillo-Facciale
Facoltà di Medicina Charité Berlino
Assmannshauser Str. 4-6
14197 Berlino
Germania